Garfagnana il ponte sospeso di Vagli

Durante il giro in Garfagnana ho visitato il nuovo ponte di Vagli sull’omonimo lago, inaugurato il 19 giugno 2016.

Si tratta di un ponte a funi sospeso senza appoggi intermedi. È una delle più grandi passerelle d’Europa con un impalcato di 132 metri di lunghezza.

IMG_20160823_170349

Il lago di Vagli era già ben noto per il paesino che si trova sommerso nelle sue acque da quando fu costruita la diga: si tratta del paese di Fabbriche di Careggine. La diga venne costruita con lo sbarramento del torrente Edron nel 1947 ed il lago viene saltuariamente svuotato per interventi di manutenzione. L’ultima volta fu svuotato nel 1994 e qualcuno ha parlato del 2017 come prossimo anno di svuotamento. Con il suo svuotamento riappare come per magia il vecchio paese sommerso che, come tradizione vuole, ha la sua leggenda della quale vi parlerò presto in un altro articolo!

Il paese sommerso di Fabbriche di Careggine

Il paese sommerso di Fabbriche di Careggine

Il ponte, intitolato ai due maro’ Salvatore Girone e Massimiliano Latorre per lungo tempo trattenuti in India, nasce insieme al parco dell’Onore e del Disonore dove sono state poste le statue di Schettino e De Falco, di Fabrizio Quattrocchi giustiziato in Iraq e del cane Diesel ucciso dai terroristi in Francia.

IMG_20160823_165804

Il cane -eroe Diesel

Il cane -eroe Diesel

 

Il lago con questo ponte si arricchisce ancora ed insieme al ponte è nato un bellissimo percorso, che permette di arrivare al ponte sospeso e proseguire fino al paese di Vagli di Sotto.

Sulle sponde del lago il comune ha anche costruito una bellissima piscina all’aperto accessibile gratuitamente a tutti e dove è possibile trascorrere una piacevole giornata in relax.

E lungo questo percorso è nato anche un bio-parco dove è possibile ammirare anche diversi animali della fauna locale ed ogni albero particolare è contraddistinto da una didascalia in legno che ce ne illustra nome e caratteristiche.

Gli animali che vi possiamo ammirare sono stati recuperati nell province di Lucca e Massa e si trovano lì per finire il loro ciclo di guarigione.

Così, con una bella passeggiata naturalistica durante la quale troviamo diversi punti di acqua potabile fresca, arriviamo con piacere fino al ponte.

IMG_20160823_163035

IMG_20160823_162913

Il percorso che porta al ponte sospeso

Il percorso che porta al ponte sospeso

Il ponte è anche arricchito da un sistema di luci che riproduce i colori della bandiera italiana. Un tributo al nostro paese, con un certo orgoglio che spesso sembra dimenticato ma che in questo luogo ritroviamo con piacere.

Il paese di Vagli

Il paese di Vagli

IMG_20160823_173809

E finalmente arriviamo sul ponte: all’inizio non si avverte nessun movimento particolare ma procedendo iniziamo a sentire un leggero tremolio sotto ai nostri piedi, ma la vista che abbiamo di fronte compensa questa sensazione….insomma se anche io sono riuscita a percorrerlo per intero andata e ritorno…sicuramente non avrete problemi!

Ci aggiungiamo a percorrere il ponte

Ci accingiamo a percorrere il ponte

La vista dal centro del ponte sospeso

La vista dal centro del ponte sospeso

IMG_20160823_171007

IMG_20160823_170140

La visita al ponte sospeso può essere accompagnata con un bel pranzo nei ristoranti della zona o un pic-nic ad uno dei tanti tavoli da pic-nic presenti o ancora con un bel tuffo nella nuova piscina all’aperto se il tempo lo permette.

Vi consiglio di informarvi prima di partire per verificare i giorni di apertura del ponte sospeso.

cropped-toscana.jpg

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *